facebook
twitter
email
← Torna indietro

apocalissi-2012

Acquista

amazon

Apocalissi 2012

Ventiquattro variazioni su una possibile Fine del Mondo


A cura di: Gianfranco de Turris
Autori: Maurizio Ponticello, Antonio Bellomi, Franco Cardini, Giulio Giorello, Pierfrancesco Prosperi, Nicola Verde, (ed altri)
Pubblicato da: Bietti (2012)

21.12.2012, è la data che, secondo un antico e complesso Calendario Maya, segna la fine del cosiddetto "Lungo Computo" di oltre cinquemila anni per dare avvio a uno nuovo. Su questa cosiddetta profezia e sul suo significato si sono già spesi fiumi d'inchiostro e hanno proliferato sedicenti esperti, ufologi, santoni, astrologi, ecologisti, ma anche scienziati. Il millenarismo non è, del resto, cosa nuova, se si pensa alla lunga serie di catastrofi che avrebbero dovuto abbattersi sul nostro Pianeta, dal "Mille e non più Mille" al Millennium Bug, passando per date palindrome (11.11.11, 10.10.10 e così via a ritroso) e disastrosi terremoti pronosticati in anticipo di cinquant'anni. Nessuna di queste, per fortuna, mai avverata. Non c'è che dire, l'idea della fine del mondo affascina gli esseri umani, e non solo scrittori, giornalisti e registi. Nell'attesa di sapere come andrà a finire questa volta, la casa editrice Bietti pubblica una raccolta di 24 possibili variazioni sul tema della Fine del Mondo.

Tra gli autori spiccano, solo per citarne alcuni, firme note del nostro panorama culturale: Antonio Bellomi, Franco Cardini, Giulio Giorello, Pierfrancesco Prosperi, Nicola Verde, Maurizio Ponticello. Ne è nata una eterogenea e spassosa antologia che riunisce diversi generi letterari. E, nonostante il tema sia ormai abusato, in essa non v'è nulla di scontato, ripetitivo, monotono. Merito anche del curatore, Gianfranco de Turris – giornalista, scrittore e uno dei più importanti studiosi di fantascienza in Italia – che ha saputo fare, del solito vecchio minestrone, pietanza gustosa e geniale.

Web

Podcast

Riviste

ULTIME USCITE

napoli velata e sconosciuta

NAPOLI VELATA E SCONOSCIUTA

sbirri di regime

UN GIORNO A NAPOLI CON SAN GENNARO

sbirri di regime

FORSE NON TUTTI SANNO CHE A NAPOLI...